APPELLO DELLE DONNE ALL’UNITA’ DEL PD


img-news

Domani, domenica 19 febbraio, è convocata l’Assemblea nazionale del Partito Democratico. Si tratta di un momento cruciale per la vita e il futuro del nostro partito. In vista di questo appuntamento ho sottoscritto, assieme ad altre 50 colleghe parlamentari, una petizione sulla piattaforma Change.org: un appello all’unità del partito promosso dalle donne democratiche. Cliccando qui potrete accedere alla pagina della petizione e aderire all’appello.

Il Pd sta vivendo una fase difficile, critica. Con la nostra iniziativa vogliamo sottolineare come sia fondamentale far prevalere il buon senso, le ragioni del dialogo e non delle scontro, dell’unità. Un concetto che fa parte del nostro Dna politico e culturale e che non può e non deve essere messo a rischio.

Siamo donne del Pd e assistiamo sgomente al rischio di dispersione di un patrimonio costruito faticosamente in tanti anni di battaglie, di idee condivise, di sacrifici. Il passato ci deve servire da lezione, le divisioni interne hanno portato allo smarrimento dei nostri valori e a pesanti sconfitte. I risultati migliori, invece, li abbiamo raccolto quando abbiamo costruito grandi aggregazioni, quando abbiamo mostrato agli elettori e al Paese la nostra forza propositiva, la nostra capacità progettuale per il bene della società italiana. Questo ci dovrebbe insegnare come solo un Partito Democratico unito e forte possa essere la casa per portare avanti un percorso di battaglie e conquiste della libertà femminile. E il lavoro di questa legislatura, lo spirito riformista che ci ha guidato, dovrebbe essere un ulteriore stimolo per continuare questo cammino.

Ci appelliamo al buon senso e alla responsabilità di tutti, a partire dai leader, per trovare un punto di incontro che vada oltre personalismi e interessi di parte. Chiediamo alle donne e agli uomini del Pd, ai suoi simpatizzanti, al suo popolo di farsi sentire per rilanciare lo spirito costitutivo del Partito Democratico.

(18/02/2017)