CASSA DI RISPARMIO DI CESENA, UN PASSAGGIO DOLOROSO. L’ISTITUTO RESTI VICINO AL TERRITORIO


img-news

Per i tanti risparmiatori che hanno sempre creduto nella Cassa di Risparmio di Cesena, l’esito dell’assemblea di domenica scorsa rappresenta sicuramente un passaggio doloroso, un grande sacrificio soprattutto per chi ha perso somme comunque importanti, risparmiate nel corso di tanti anni. L’assemblea dei soci, ricordo, ha approvato un pesantissimo bilancio 2015 e aperto la strada all’aumento di capitale che sarà sottoscritto per la maggior parte dal Fondo interbancario di tutela dei depositi.

Perché il sacrificio di tanti risparmiatori cesenati non sia inutile, m’impegno, come parlamentare del territorio, a vigilare sul fatto che la banca non perda il suo profilo essenziale d’istituzione a sostegno del territorio, che – se ci sono state – emergano le responsabilità di chi nel corso degli anni ha amministrato la banca e che non vengano pagate conseguenze pesanti da parte dei dipendenti della Cassa di Risparmio.

(5/7/2016)