OCCUPAZIONE, L’ISTAT REGISTRA IL VALORE MIGLIORE DEGLI ULTIMI 8 ANNI


img-news

Negli ultimi 3 anni si sono registrati 711 mila posti di lavoro, il migliore dato dal 2009, senza contare la diminuzione degli inattivi, che mostra l’uscita da uno stato di passività e sfiducia da parte di molti che riprendono fiducia nella possibilità di trovare un lavoro. Questi dati positivi si accompagnano al dato del Pil 2016, che è cresciuto più di quanto previsto, dello 0,9 per cento, un’altra bella notizia che premia con risultati concreti l’impegno di Governo e Parlamento in questi anni.

Risultati che ci spronano a continuare, mettendo al centro della nostra azione politica la questione del lavoro, rivolta in particolare a dare risposte ai giovani, poiché ancora troppi si trovano in una condizione di precarietà e disoccupazione. Per questo occorre proseguire sulla strada delle riforme, degli investimenti, della ricerca e della innovazione. Mettendo anche in campo misure di inclusione sociale come quella del lavoro di cittadinanza indicata da Matteo Renzi.

(02/03/2017)