SBLOCCASCUOLE, IN PROVINCIA DI FORLI’-CESENA LIBERATI 7,8 MILIONI


img-news

In provincia di Forlì-Cesena sono stati sbloccati 7,8 milioni di euro per l’edilizia scolastica dopo che il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha firmato mercoledì 27 aprile il Dpcm dell’operazione #Sbloccascuole, liberando a livello nazionale 480 milioni di euro per la realizzazione di nuove scuole e interventi di edilizia scolastica.

Sono 19 gli interventi sul territorio provinciale compresi in questo provvedimento. Lo Sbloccascuole è l’ulteriore conferma dell’attenzione che il Governo ha e dimostra nei confronti dell’istruzione, ricordo che non si tratta di un contributo diretto, ma della possibilità di tenere questi investimenti al di fuori del Patto di Stabilità, cioè permette ai Comuni di non considerare queste somme ai fini del calcolo dei vincoli di bilancio. L’operazione libera la spesa di risorse a valere sull’avanzo di amministrazione e sul ricorso al debito, andando a completare, per l’edilizia scolastica, lo sblocco delle somme per investimenti pluriennali attuato proprio con la Legge di stabilità 2016. Per gli enti virtuosi, che hanno disponibilità di spesa, è un grosso vantaggio e il nostro territorio ne beneficerà.

Per il Governo Renzi si tratta di un’altra promessa mantenuta. Dopo anni in cui l’edilizia scolastica non era stata colpevolmente presa in adeguata considerazione, l’esecutivo ha voluto dare un segno di attenzione e sensibilità, un segno che si tradurrà in condizioni migliori per i ragazzi che frequentano le scuole, più sicurezza, ma anche nuovi cantieri che si sbloccano e nuovi investimenti che partono.

Le richieste ricadenti nella Fattispecie A, quelle per le nuove scuole, sono state tutte accolte. Ricadono sotto questa voce gli interventi presentati dal Comune di Cesena (975mila euro), San Mauro Pascoli (1 milione), Galeata (300mila), Meldola (279mila) e dalla Provincia di Forlì-Cesena (146mila euro).

Per la Fattispecie C sono stati presentati a livello nazionale 3.221 interventi legati alla manutenzione scolastica e pertanto si è dovuto procedere a una riduzione lineare del 55,59% degli importi richiesti. Queste le somme sbloccate nella nostra provincia: Comune di Bagno di Romagna (444.113 euro), Bertinoro (646.677), Castrocaro (99.925), Cesenatico (2.784.591), Dovadola (33.264), Forlì (555.141), Forlimpopoli (88.322), Gambettola (66.617), Mercato Saraceno (310.879), Montiano (488.521), Predappio (121.827), San Mauro Pascoli (119.910), Savignano (44.411) e Sogliano (310.879).

(29/04/2016)